Potere Temporale della chiesa di Roma?

 la Chiesa di Roma  per secoli ha fondato la legittimazione del proprio potere temporale sulla cosiddetta Constitutum Constantini, ( Donazione di Costantino). con questo documento l’imperatore Costantino  decise di donare a Papa Silvestro I i domini dell’impero romano d’occidente.
Nel 1440 un filologo Lorenzo Valla denunciò la falsità del documento con questa memorabile dissertazione. Con l’analisi linguistica e le argomentazioni di tipo storico, Valla  dimostra che l’atto era stato fatto nell’VIII secolo dalla stessa cancelleria pontificia. Dimostrando la falsità della “Donazione di Costantino”, Valla ha “smascherato” la Chiesa, che con quel documento giustificava il proprio potere temporale e rivendicava privilegi nei confronti dell’Impero. Quello di Valla  è non solo un lavoro di tipo filologico, ma anche un’analisi dell’epoca storica in questione. Importante l’atteggiamento di fondo, quello di un uomo indignato di fronte alla menzogna e alla truffa durate per secoli.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *