La giustificazione

Benché l’intera famiglia umana sia consapevole al cospetto di Dio, Egli è pronto a giustificare (dichiarare giusti) tutti coloro che credono in Lui (At.13:39).
Alla condizione che ci sia la fede da parte nostra, Iddio per la Sua grazia  (Rm 5:9) ci giustifica, ci libera, ci guarda come se avessimo non mai peccato.
Una grazia cosi meravigliosa può essere apprezzata soltanto da coloro che si rendono conto della gravità del peccato in cui erano caduti.
Ma la fede vuol dire qualcosa di più di una semplice formale espressione di convinzione.
Essa significa accettazione del cuore di tutto il Vangelo, e si manifesta mediante una vita retta.
Giacomo presenta questaverità molto efficace in (Gc 2:14,20).
Illustrato succintamente il suo argomento è: niente opere, niente fede; niente fede, niente giustificazione.
La fede di Dio senza servizio fedele e fedele osservanza dei Suoi comandamenti è impossibile.
<<Voi vedete che l’uomo è giustificato per opere,e non per fede soltanto>>

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *